Informazioni

A riconoscere le Saline di Sicciole

Visite

Vivere le Saline di Sicciole

Storia

Passato delle Saline di Sicciole

Gestione

La responsabilità di PNSS

Galeria

Vedendo le Saline di Sicciole

Contattaci

Dati di contatto del PNSS

MANSALT PROGETTO LIFE - Uomo e Natura nelle Saline di Sicciole

Nel Parco Naturale Saline di Sicciole dal Ottobre 2010 eseguiamo progetto LIFE MANSALT - Uomo e Natura nelle Saline di Sicciole. L'obiettivo principale del progetto è quello di preservare la biodiversità nelle saline.

"Le risorse del progetto allo strumento finanziario LIFE della Comunità europea e il Governo della Repubblica di Slovenia"

Leggi di più

I fossi ai margini proteggono le sterne dai predatori terrestri

Nell’ambito del progetto LIFE+ MANSALT vengono eseguiti anche gli scavi dei cosiddetti fossi che si snodano ai margini dei campi di sale inondati di acqua a Fontanigge. Con questi lavori ripercorriamo le esperienze dei vecchi salinai che attraverso questi fossi consentivano un migliore scambio dell’acqua e quindi limitavano la crescita delle alghe sulla superficie dell’acqua.

Un migliore flusso d’acqua apporta anche maggior cibo e soprattutto ossigeno per i pesci, anche per l’Artemia salina la cui popolazione è oltremodo protetta nell’ambito del progetto LIFE. Senza un rimescolamento delle acque si possono venire a creare nelle saline condizioni tali per cui a causa della mancanza di ossigeno si possono sviluppare in piccole quantità dei gas nocivi per gli uccelli. Il fenomeno si chiama botulismo e negli anni scorsi si è già verificata una moria di singoli uccelli. 
Inoltre i fossi ai margini sono utili anche per impedire l’accesso dei predatori terrestri ai nidi dei cavalieri d’Italia, delle sterne, delle avocette e dei fratini. I predatori terrestri, come ad es. la faina e la volpe, non amano nuotare nell’acqua salata poiché anche la loro pelliccia diventerebbe salata, il che è fastidioso soprattutto quando devono pulirsela.  



KPSS © 2006 - 2011, Tutti i diritti riservati!   |  About Cookies Sito web design: Editor Studios